Accoltellarono due minori, tre arresti

Sono stati arrestati nei giorni scorsi dalla squadra Mobile della polizia i tre giovani albanesi accusati di aver accoltellato due loro connazionali minorenni in centro a Bologna, in piazza del Nettuno, davanti alla Sala Borsa. L'episodio risale al 4 marzo e le due vittime, di 16 e 17 anni, sono finite all'ospedale con una prognosi di 30 giorni. L'accusa per gli indagati è di tentato omicidio e porto di armi. Per due degli aggressori, 18enni, difesi dagli avvocati Lucio Strazziari e Antonio Rina, si è svolta l'udienza di convalida davanti al gip Domenico Panza. Solo in un caso il giudice ha convalidato il fermo, ma ha disposto la custodia in carcere per entrambi. Uno dei tre è stato fermato all'aeroporto di Milano Malpensa, da dove voleva raggiungere l'Albania, e anche lui comparirà dinnanzi a un giudice. L'aggressione scattò come reazione ad una 'occhiata di troppo' che avrebbe infastidito i ragazzi più grandi. I minori vennero feriti da due coltellate all'altezza di un rene e dell'addome.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Ravenna Today
  2. Ravenna Today
  3. PiùNotizie
  4. Ravenna Today
  5. Ravennanotizie.it

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Conselice

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...